Andava tutto bene, poi ci siamo guardati negli occhi

Sono passato giorni, poi settimane, poi mesi, da quel momento in cui è cambiato tutto. Non c’è stato un addio, un arrivederci, una spiegazione, solo la certezza che da quell’istante quello che c’era prima, non c’era più.

Giorni per capire, settimane per accettare, mesi per dimenticare. Poi il pensiero non c’è più, al suo posto ci sono altri pensieri, altra gente, altre cose.

Ma una notte ci si ritrova nella stessa stanza, piena di persone, una addosso all’altra, che però non esistono. O meglio, esistono ma smettono di farlo nel momento in cui i miei occhi incrociano i suoi.

Un secondo, è bastato un secondo per cancellare tutti quei giorni, quelle settimane, quei mesi. 

Occhi che dicono tutto ma non dicono niente, forse perché non c’è mai stato nulla da dire, ma solo il bisogno di parlarne.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s